Go to Top

Bio

Mezzosoprano, si diploma in canto lirico al Conservatorio G. Donizetti di Bergamo, si laurea in Voice Performance alla Trinity-Guildhall di Londra, in Lettere all’Università Statale di Milano e si perfeziona in Educazione alla Teatralità all’Università Cattolica di Milano. Ha studiato con Carlo Meliciani, Julia Hamari, Roberto Coviello, Phyllis Curtin, Valeria Esposito, Paolo Barbacini, Lia Lantieri e Fiorenza Cedolins.

Ha vinto il Premio “Johann Simon Mayr” , il Terzo Premio al Concorso Lirico Internazionale Pelizzoni di Parma (2009), il Concorso “Progetto Sipario” indetto dalla Fondazione Pergolesi Spontini di Jesi (2010). Al Concorso Lirico Internazionale Capriolo in Franciacorta 2011 riceve il “Premio Speciale Teatro dell’Opera di Pisa”, il “Premio Speciale Federazione Musicale Internazionale” ed il “Premio Speciale 150° Unità d’Italia - Voce Verdiana”.

Al Concorso Lirico Internazionale Città di Brescia 2012 (presidente di giuria: Fiorenza Cossotto) vince il Premio Speciale Debutto al Teatro Bibiena di Mantova come miglior mezzosoprano.

Nelle passate stagioni ha cantato nei seguenti teatri:

Carnegie Hall di New York (Bachianas Brasileiras di Villa Lobos), Teatro Donizetti di Bergamo (La Mort d’Ophélie di H. Berlioz), Hertford Music Society di Oxford (Quattro Canzoni d’Amaranta di Tosti e Tre Sonetti del Petrarca di Liszt), Sala Alfredo Piatti di Bergamo, Varna Palace of Culture in Bulgaria, Festival Internazionale dei Cantanti Lirici “Marie Kraja” di Tirana (in diretta TV), Teatro Moriconi di Jesi (concerto verdiano per la Fondazione Pergolesi Spontini), Teatro Goldoni di Livorno (concerto mascagnano con Fiorenza Cedolins), Teatro Bibiena di Mantova, Teatro Filarmonico di Verona (concerto belcantistico con Fiorenza Cedolins) ed inoltre, alla Rassegna Voci Verdiane patrocinata da Giulietta Simionato a Milano.

Fra le opere sinora interpretate figurano:

Che originali (Celestina) di J.S. Mayr a Bergamo, Il Campanello (Madama Rosa) di G. Donizetti al Teatro della Fortuna di Fano; Traviata a Lecco, Rigoletto al Teatro Comunale di Ferrara; Don Carlo (Eboli) a Mantova; Madama Butterfly (Suzuki) nello storico allestimento del Teatro Comunale di Bologna al Teatro Pergolesi di Jesi, al Teatro dell’Aquila di Fermo ed al Nuovo Teatro Verdi di Brindisi, ruolo a cui torna anche al Teatro Cantero di Chiavari; Nabucco (Fenena) al Teatro Marrucino di Chieti ed al Festival Estivo di Varese Ligure; Barbiere di Siviglia (Berta) di Rossini al Festival Callas di Sirmione del Garda; Gloria di Vivaldi a Roma.

Appassionata interprete del repertorio novecentesco e contemporaneo ha cantato: Poèmes pour MI di Olivier Messiaen a Londra; Albert Herring (Florence Pike) di Britten al 35° Cantiere Internazionale d’Arte di Montepulciano, interpretazione per la quale è stata definita da Classic Voice “magnifica caratterista”; ha partecipato alla prima esecuzione assoluta della cantata contemporanea per voci, archi e nastro magnetico Chiuso nel centro, Orfeo di Luciano Di Giandomenico per il Festival Pergolesi di Jesi ed è stata Celia Peachum nell’Opera da Tre Soldi di Bertold Brecht e Kurt Weill al Teatro Goldoni di Livorno.

Ha collaborato con Registi quali Mauro Avogadro, Maria Cristina Osti, Fabio Ceresa, Giovanni Anfuso, Andrea Elena, Keith Warner, David Haughton, Ivan Stefanutti, Filippo Tadolini ecc e Direttori quali Fabrizio Maria Carminati, Matteo Beltrami, Fabrizio Milani, Daniele Anselmi, Nicola Marasco, Fabrizio da Ros, Francesco Ledda, Stefano Giaroli, Canzio Bucciarelli, Luca De Marchi, Claudio Buechler, Roland Böer, Nathalie Marin ecc

Si è esibita con artisti del calibro di Fiorenza Cedolins, Alfonso Antoniozzi, Roberto De Candia, Franco Vassallo, Enrico Iori ecc.

Ha inciso Il Campanello di G. Donizetti in DVD per l’etichetta Bongiovanni.

Personalità eclettica, ha al suo attivo pubblicazioni per Progetto Cultura, Franco Angeli e Casa Musicale Eco.

Nel 2013/2014 ha cantato: il Tramonto di O. Respighi per l’Associazione Forlì Musica; il doppio ruolo di Driade/Baccante ne La Favola di Orfeo di Alfredo Casella al Teatro Diego Fabbri di Forlì diretta da Fabrizio Da Ros e per la regia di Ivan Stefanutti; un recital verdiano a Castelvecchio a Verona, Il Tramonto di O. Respighi e Les Nuits d'été di Berlioz al Bergamo Buskers Festival; Rigoletto e Traviata (Flora) a Mantova; un concerto verdiano con orchestra a Lugano diretta da Andrea Cupia.

Ed inoltre: Stabat Mater di Pergolesi a Brescia, Barbiere di Siviglia (Berta) a Mantova.

E’ stata membro di giuria al 1° Concorso Internazionale di Canto Lirico “G.B. Rubini”.

A dicembre 2014, è stata Beppe nell’Amico Fritz di Pietro Mascagni al Teatro Goldoni di Livorno per la regia di Simona Marchini e la direzione di Mario Menicagli.

Nel 2015 Elena Bresciani è tornata al ruolo di Suzuki a Bergamo; ha eseguito un concerto donizettiano alla Società Letteraria di Verona; un concerto sacro dal titolo Ad Crucem in collaborazione con il Conservatorio di Trento e Denia Mazzola Gavazzeni (entrambe bergamasche, hanno inaugurato un “binomio musicale” che le vedrà impegnate assieme in diversi progetti anche nel 2016); ha registrato i più famosi lieder di R. Strauss per la Rete Due della RSI.
Di nuovo membro di giuria al Concorso Internazionale di Canto Lirico G.B. Rubini, ha eseguito in occasione dell’inaugurazione del concorso Requiem di Donizetti come mezzosoprano solista diretta da Erina Gambarini. In estate, è stata Laura Adorno in Gioconda per il Festival Bergamo Estate 2015 ed è tornata a cantare Stabat Mater di Pergolesi a Brescia, oltre ad un prestigioso concerto per Fondazione M.I.A. ed Expo 2015 al complesso monumentale di Astino.
A ottobre 2015, ha inaugurato a Brescia (Chiesa di San Giorgio e Teatro Santa Chiara) il tour di concerti denominati Eliot’s Project (cantata contemporanea del compositore Luca Tessadrelli) in collaborazione con l’Università Cattolica del Sacro Cuore (progetto cui tornerà anche per la prossima stagione) ed a novembre ha eseguito nuovamente Requiem di Donizetti diretta da Erina Gambarini.

Nel 2016: inizia una collaborazione con il compositore Stefano Ghisleri, eseguendo in prima assoluta la sua Missa Brevis (anteprima di cui ha parlato la RSI), attualmente sta scrivendo testi propri che il compositore musicherà appositamente per la sua voce.
Membro di Giuria per il terzo anno consecutivo al Concorso Internazionale di Canto Lirico G.B. Rubini, ha cantato per il neonato Festival Rubini 2016 Stabat Mater di Pergolesi, Missa Brevis di Ghisleri e un inedito su suo testo dal titolo “Nel mondo di mezzo”.
Ha cantato in Duomo a Cremona ed alla Basilica Santa Maria delle Grazie di Bergamo i Canti per Sant’Alessandro di G. Gavazzeni diretta da Marco Fracassi con la Camerata di Cremona, ed è stata inoltre Adalgisa nella Norma per il Festival Bergamo Musica Estate 2016. A settembre 2016, torna a Mascagni debuttando Mamma Lucia nella Cavalleria Rusticana al Festival Maria Callas di Sirmione ed a novembre 2016 è nuovamente Beppe nell'Amico Fritz a Padova.
Prossimamente (febbraio 2017) sarà mezzosoprano solista nel Requiem di Mozart per la Stagione Concertistica del Teatro Diego Fabbri di Forlì, accompagnata dall'Orchestra Bruno Maderna e diretta da Filippo Bressan.

E’ stata insignita ad aprile 2016 della medaglia Gianandrea Gavazzeni per meriti artistici.
Dal 2014 al 2016 sue esecuzioni sono state trasmesse frequentemente dalla Rete Due della RSI.

Ultimo aggiornamento febbraio 2017

BIOGRAFIA BREVE (Italian Language)

Cantante lirica, intellettuale ed acquerellista italiana.
Mezzosoprano, vincitrice di concorsi internazionali ha già cantato in Italia, Gran Bretagna, Stati Uniti, Svizzera, Bulgaria, Albania, presso importanti sedi: Weill Recital Hall della Carnegie Hall di New York, Teatro Donizetti di Bergamo, Hertford Music Society di Oxford, Sala Alfredo Piatti di Bergamo, Varna Palace of Culture in Bulgaria, Festival Internazionale dei Cantanti Lirici “Marie Kraja” di Tirana (in diretta TV), Teatro Moriconi e Teatro Pergolesi di Jesi per la Fondazione Pergolesi Spontini, Teatro Goldoni di Livorno, Duomo di Cremona, Basilica di Santa Maria delle Grazie a Bergamo, Basilica di Santa Sabina all’Aventino Roma (in occasione del Giubileo 2000), Teatro Bibiena di Mantova, Festival G.B. Rubini, Festival Pergolesi-Spontini, Teatro Comunale di Ferrara, Teatro dell'Aquila di Fermo, Teatro Verdi di Brindisi, Complesso Monumentale di Astino (per Expo 2015), Teatro Marrucino di Chieti, Cantiere Internazionale d’Arte di Montepulciano, Sala Estense di Ferrara, Teatro Santa Chiara di Brescia, Sala della Musica di Ferrara, Teatro Diego Fabbri di Forlì, Festival Bergamo Estate, Festival Maria Callas, Teatro della Fortuna di Fano, Teatro Filarmonico di Verona, ecc.
Considerata una delle vocalità più eclettiche della sua generazione, ha affrontato compositori lontanissimi fra loro per epoche e stili.
Fra le opere interpretate figurano: Madama Butterfly (Suzuki) , Il Campanello (Madama Rosa) , Nabucco (Fenena), Albert Herring (Florence Pike) per la cui esecuzione è stata definita da Classic Voice "magnifica caratterista", Die Dreigroschenoper (Celia Peachum), La Traviata (Flora), Don Carlo (Eboli), Il Barbiere di Siviglia (Berta), Rigoletto (Giovanna/Maddalena), La favola di Orfeo (Driade/Baccante), L'Amico Fritz (Beppe), La Gioconda (Laura Adorno), Norma (Adalgisa), Cavalleria Rusticana (Mamma Lucia). Nel repertorio concertistico-sinfonico ha interpretato: Poèmes pour MI di Olivier Messiaen, Gloria di Vivaldi, Il Tramonto di O. Respighi, Quattro canzoni di Amaranta di Tosti, Tre sonetti del Petrarca di Liszt, Les Nuits d'été di H. Berlioz, Stabat Mater di Pergolesi, Canti per Sant’Alessandro di G. Gavazzeni, Messa di Requiem di G. Donizetti, Messa di Requiem di W.A. Mozart. Fra le prime esecuzioni assolute: Missa Brevis di S. Ghisleri, Nel mondo di mezzo di S. Ghisleri, Eliot’s Cantata di L. Tessadrelli, Chiuso nel centro Orfeo di L. Di Giandomenico. Ha inciso Il Campanello di Donizetti per l’etichetta Bongiovanni.
Ha pubblicato saggi, trattati e testi poetici per Progetto Cultura di Roma, Eco Edizioni Musicali e Franco Angeli. Dal 2014 ad oggi, sue esecuzioni sono state trasmesse con continuità dalla RSI.
Da 4 anni è membro di giuria al Concorso Internazionale di Canto Lirico G. B. Rubini ed è stata membro di giuria al Concorso Ab Harmoniae Onlus-Sala A. Piatti a Bergamo.
Fra le onoreficenze ricevute: 3 medaglie all’eccellenza per “meriti artistici nel mondo” dal Comune di Romano di Lombardia, Premio J.S. Mayr (2000) e Medaglia Gianandrea Gavazzeni (2016) per meriti artistici a coronare un percorso eclettico ed ancora “in fieri”.
- Aggiornamento: febbraio 2017